Progetto Protezione Famiglia

Il Progetto Protezione Famiglia nasce nel 2002 a cura della Fondazione Faro per offrire risposte concrete ai bisogni delle famiglie più svantaggiate che si trovano ad affrontare la malattia oncologica e in molti casi la morte di un famigliare.

Il progetto si rivolge in particolare alle famiglie nelle quali sono presenti elementi di fragilità e che sono per questo particolarmente vulnerabili nel periodo della malattia, al momento della morte del malato e nella successiva fase di elaborazione del lutto.

Sono considerati elementi di fragilità

  • la presenza di bambini, adolescenti o giovani adulti, altri membri colpiti da patologia organica o psichiatrica, da disabilità e/o grave disagio, da tossicodipendenza o etilismo;
  • l’appartenenza a nuclei ristretti o isolati, costituiti dai due soli coniugi, spesso anziani o impoveriti dalla malattia; l’appartenenza a minoranze sociali con difficoltà di integrazione linguistica e culturale.

L’obiettivo del Progetto Protezione Famiglia è quello di costruire una rete di supporti assistenziali, psicologici e sociali mirati alla protezione delle famiglie di malati oncologici. Tra le risorse attivate dal progetto vi sono:

  • psicologi, assistenti sociali ed educatori per il sostegno ai minori;
  • assistenti tutelari per l’assistenza e l’accudimento del malato e di altri membri fragili della famiglia
  • avvocati per l’assistenza legale alla famiglia del malato.

Il progetto ha preso in carico, negli anni, migliaia di famiglie, costruendo contesti protettivi con un’attenzione particolare al momento del fine vita, utilizzando anche gli hospice come luoghi di tutela e accudimento. La rete di sostegno al progetto è costituita, oltre che dalla Fondazione Ricerca Molinette, anche dalla Fondazione FARO Onlus, dall’Associazione Amici della FARO, dalla Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta. Collaborano co il progetto la Fondazione PAideia, la Croce Rossa Italiana, la Croce Verde, Casa OZ, la Fondazione Adecco, il Progetto Giada e l’Associazione Zhisong.

Sostenere il Progetto Protezione Famiglia con una donazione vuol dire aiutare concretamente quelle famiglie già duramente provate dalla malattia: un gesto semplice di solidarietà che può fare la differenza e dare un po’ di sollievo a chi lotta contro la malattia e restituire speranza ai suoi famigliari.